Pavimentazione tradizionale e superficie continua eco-compatibile: quali sono le differenze?